In questo articolo cerchiamo di capire al meglio come possiamo usufruire del “bonus mobilità” che sta facendo tanto discutere in questi giorni.

Parleremo anche di come noi di HappyTec possiamo aiutarvi nella scelta del vostro monopattino, nonché dell’uso del buono e di tutto ciò che ruota attorno ad esso.

L’aggiornamento di questo articolo, lo trovi a fondo pagina. Buona lettura!

Premessa

Dopo una lunga attesa, abbiamo finalmente la conferma che il “bonus mobilità” sembra essere realtà.
Come si legge dal testo del Decreto Rilancio e dalla nota del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, “il bonus è un contributo fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, e di veicoli per la micromobilità elettrica quali monopattini, hoverboard e segway, o per l’utilizzo dei servizi di sharing mobility”. 

bike lane happytec

E’ questo il “buono mobilità” che potrà coprire fino al 60% della spesa sostenuta per acquistare il mezzo o il servizio.
Per agevolare l’utilizzo delle biciclette si modificherà il Codice della Strada prevedendo la realizzazione di apposite bike lane.

Come funziona

Di concerto con il MATTM (Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare) punta a incentivare forme di trasporto sostenibili che garantiscano il diritto alla mobilità delle persone nelle aree urbane a fronte delle limitazioni al trasporto pubblico locale operate dagli enti locali per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

trasporto pubblico happytec

Avrà efficacia retroattiva: potranno infatti beneficiarne quanti, avendone i requisiti, abbiano fatto acquisti a partire dal 4 maggio 2020, giorno di inizio della Fase 2.

Il buono è valido a coprire il 60% del valore del mezzo acquistato per un tetto massimo pari a 500€.

Per ottenere il contributo basterà conservare il documento giustificativo di spesa (fattura) e, non appena sarà on line, accedere tramite credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) sull’applicazione web che è in via di predisposizione da parte del Ministero dell’ambiente e accessibile anche dal suo sito istituzionale.

Alternativamente alla procedura a rimborso, una volta che l’applicazione sarà operativa (entro 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale) il buono mobilità potrà essere fruito attraverso un buono spesa digitale che i beneficiari potranno generare sull’applicazione web.
In pratica gli interessati dovranno indicare sulla piattaforma il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa elettronico da consegnare ai fornitori autorizzati, insieme al saldo a proprio carico, per ritirare il bene o godere del servizio individuato.

In parole più semplici, ci saranno due strade per ottenere il buono.

  1. Se hai effettuato l’acquisto prima del lancio del buono e rientri nel criterio di retroattività, potrai richiedere il rimborso sulla piattaforma web del MATTM accendendo con le tue credenziali SPID e caricando prova di acquisto del mezzo.
  2. Se acquisterai il mezzo dopo una certa data, potrai generare il tuo buono in autonomia sulla piattaforma MATTM, che dovrai spendere presso uno dei rivenditori autorizzati dal MIT.
    (un po’ come succede con la Carta Del Docente)

Chi può richiederlo

Il buono spetta ai residenti nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti ed avrà efficacia retroattiva.

Credenziali SPID

Le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), “ti permettono di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica coppia utente – password”.

In poche parole, queste credenziali servono al cittadino (o soggetto privato) a identificarsi verso la Pubblica Amministrazione utilizzando un sistema informatizzato per ridurre la burocrazia dei processi di riconoscimento.

Maggiori informazioni puoi reperirle qui:
https://www.spid.gov.it/

Prodotti proposti

Viste le numerose richieste che ci sono state avanzate da giorni, abbiamo deciso di proporre in vendita alcuni modelli di monopattini elettrici che a nostro parere, sono quelli che assicurano un facile utilizzo e una facile manutenzione.

xiaomi m365 pro happytec assistenza

Li abbiamo scelti anche perché a differenza di prodotti sconosciuti o poco commercializzati dove in alcuni casi le fabbriche vi lasciano abbandonati a voi stessi se succede qualcosa al mezzo (ricambi introvabili, assenza di assistenza, ecc..), quelli da noi proposti, godono di svariate community, ricambi, accessori e reti di assistenza che sono il punto fondamentale per chi si avvicina al mondo dei monopattini elettrici o per chi addirittura, non ne può già fare a meno.
In pratica, un luogo reale dove poter scambiare opinioni e ricevere assistenza (non sottovalutate questo aspetto).

C’è da dire che in giro si trovano molti modelli a prezzi molto allettanti, ma attenzione, spesso capita che l’attenzione al cliente nel pre e post-vendita (che è fondamentale), non esiste per niente.

riparazione monopattini elettrici

Teniamo a precisare che nascendo come laboratorio tecnico di riparazioni (e che quindi fisicamente ci occupiamo di riparare il vostro monopattino), tendiamo a dare consigli oggettivi (e non soggettivi) per quanto riguarda l’acquisto e l’uso di questi mezzi, nonché la loro manutenzione.
Un po’ come si fa dal meccanico per la propria automobile.

Vi ricordiamo ancora che i monopattini elettrici sono da intendersi per tali.
Non scambiateli ciclomotori o automobili. Fate attenzione.

Ecco di seguito i nostri modelli proposti (non è una classifica) che potete preordinare sul nostro store online o direttamente in negozio.

  1. Ninebot G30 MAX by Segway
  2. Xiaomi Mi Electric M365
  3. Xiaomi Mi Electric Scooter Pro
  4. Ninebot ES2 by Segway
    (bundle pack con batteria aggiuntiva e porta cellulare inclusi)
  5. Kingsong N10 (ancora non disponibile)

E’ bene ricordarvi che dato l’elevato numero di richieste e data la lentezza della ripresa delle attività produttive, i tempi di gestione e consegna degli ordini potrebbero essere più lunghi del previsto.

Happy4You

La nostra attenzione al cliente e alla mobilità alternativa non conosce confini.
Per questo, abbiamo deciso di aiutarvi in tutte le fasi della consulenza e dell’acquisto anche sulla parte che riguarda il buono.
Se non sei avvezzo alle nuove tecnologie e non sai come richiedere il buono, chiamaci o passa a trovarci.
Ti aiuteremo nella scelta del veicolo nonché alla creazione delle tue credenziali SPID con il servizio di Aruba, e ti aiutiamo a creare il tuo buono.

Inoltre, i nostri tecnici sono a vostra completa disposizione per ogni problematica sul vostro mezzo: gomme, telaio, elettronica, accessori, ricambi e molto altro.

Tu non devi preoccuparti di niente, ci pensiamo noi.
Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci pure.

HappyTec for business

Sei invece una realtà che vuole vendere questi prodotti o vuole fornire assistenza ai propri clienti?
Ti aiutiamo ad integrare al tuo business, un piano d’azione collaudato grazie ai nostri esperti.

Scopri il nostro programma di affiliazione e partnership.


AGGIORNAMENTO:
Leggi qui l’ultimo aggiornamento sul “bonus mobilità”.

Tutto questo è stato possibile anche grazie alle vostre storie, alle vostre esperienze e ai vostri consigli.
A nome di tutto lo staff, Grazie.

Aiuta le piccole realtà. Commercio equo e solidale.

Fonti varie.

In caso di aggiornamento da parte delle Istituzioni, l’articolo sarà prontamente aggiornato.

X
Vai alla chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Come possiamo aiutarti?